I risultati del 2019 di Prestiamoci

Archiviato il 2019, Prestiamoci guarda al 2020 con ottimismo: la crescita si conferma anche su base annua.

L’attività di erogazione dei finanziamenti e dei prestiti tra privati di Prestiamoci prosegue la sua crescita sulla base dei dati complessivi dell’anno appena concluso. Dopo i risultati positivi del primo semestre 2019, la nostra piattaforma di peer to peer lending conferma la sua posizione di leadership del mercato anche nella seconda parte dell’anno con il portafoglio investito in prestiti personali più rilevante del mercato.

Il totale dei prestiti erogati da Prestiamoci supera quota 26 milioni

Da inizio attività i prestiti erogati sono 2.685 per un ammontare complessivo di 26,1 milioni di Euro.
Straordinaria performance del portafoglio confermata dagli indici 30+ e 90+ che sono rispettivamente 0,88% e 0,46%;

La percentuale di prestiti regolari su portafoglio vivo si attesta al 97,75%, in linea con le aspettative.

I Prestiti tra privati erogati nel 2019 da Prestiamoci

Il 2019 nel suo complesso conferma il trend positivo di Prestiamoci: i prestiti erogati sono stati 752 per un ammontare complessivo di 8,719 milioni con il quarto anno consecutivo di crescita.

Il Peer to peer Lending di Prestiamoci: l’incremento su base annua

Il portafoglio finanziato dagli investitori cresce del 100% passando da 12,1 milioni a 18,0 milioni di euro.

Il mese di dicembre si rivela essere quello più interessante sia dal punto di vista degli importi sia dal punto di vista del numero di prestiti, superando anche il mese di febbraio, la cui performance era stata decisamente interessante.
Di seguito alcuni grafici su base annuale che mostrano l’andamento delle erogazioni, sia in termini di numero di prestiti, sia in termini di erogazioni per mese.

Le principali finalità di richiesta dei prestiti sulla piattaforma prestiamoci

Il prestito green per l’installazione degli impianti fotovoltaici rimane la principale finalità dei prestiti erogati da Prestiamoci, anche se in flessione rispetto all’anno precedente.  Grazie al prodotto Presticasa cresce in modo significativo la voce Ristrutturazione e Arredamento, seguita dalle spese generiche, che diventano la terza voce di richiesta in termini di volumi.
Le altre finalità preferite dai Richiedenti di Prestiamoci sono l’acquisto di auto e moto, in considerevole crescita, seguito dalle esigenze di liquidità, consolidamento del debito, cerimonie e vacanze.

Distribuzione per genere e fasce d’età dei Richiedenti dei prestiti P2P lending di Prestiamoci

La seconda parte dell’anno conferma le lievi variazioni nella distribuzione per genere. Le donne che hanno richiesto un prestito tra privati attraverso la piattaforma online Prestiamoci sono circa il 29,1% contro il 70,9% degli uomini, in lievissimo recupero rispetto al rapporto 29% / 71% del primo semestre. Nel 2018 la distribuzione si era attestata a circa 34% / 66%.
Si modifica invece in modo piuttosto significativo la demografia dei richiedenti. La fascia di età 18/30, già in crescita nella prima metà dell’anno, raggiunge quota 11,7%, contro il 5,0% del 2018 e l’8% del primo semestre 2019; passa al 46,9% la fascia 31/50 mentre la fascia 51/75 passa dal 52,8% al 41,4%.
Segnale che le nuove attività di marketing di Prestiamoci e i nuovi prodotti hanno convinto in particolare gli utenti delle fasce di età più giovani, che hanno avuto un sensibile incremento rispetto agli anni precedenti.

Il 2019 di Prestiamoci: conferme e progetti per il futuro

Dichiara il CEO Daniele Loro:

Con circa 18 milioni di euro di fondi impegnati siamo di gran lunga la prima piattaforma per dimensioni di P2P Lending in Italia. È un risultato che premia l’impegno che abbiamo dedicato negli anni per selezionare i prestiti che potessero dare il maggiore riscontro agli investitori.  
La possibilità di dimostrare la qualità del lavoro svolto mostrando l’andamento di cinque anni del portafoglio con tassi perdita così contenuti elegge la nostra Piattaforma come prima e più verificabile opzione di investimento in questo settore e ha consentito a Prestiamoci di coinvolgere investitori istituzionali e di professione (le stesse Banche e Fondi) nell’investimento a fianco dei Prestatori.   
Ringraziamo tutti gli investitori per la fiducia riposta nel nostro lavoro. Manterremo l’impegno costante per migliorare la performance e il servizio con tutti i suggerimenti che voi clienti ci spronate a realizzare.  
Con le dimensioni raggiunte, una storia di 5 anni e gli investitori professionali a bordo non siamo più una “novità” del mercato.  
Stiamo entrando in una nuova fase che prevede l’accesso di una platea più ampia agli investimenti nei prestiti di Prestiamoci aumentando le opportunità per tutta la community dei nostri clienti.