Il prezzo dell’Amore ai tempi della sharing economy

Il prezzo dell’Amore ai tempi della sharing economy

Vi siete mai chieste perché da bambine si possedessero decine di Barbie e invece si dovesse condividere un solo Ken? Ad oggi si potrebbe pensare ad un primo abbozzo di sharing economy, in effetti Barbie olimpionica, Barbie sposa e la texana condividevano un solo cavaliere a seconda dell’agenda degli appuntamenti, nonché una sola macchina, un solo camper e un unico cane, l’improbabile levriero afghano, il cui pedigree a otto anni ci era assolutamente oscuro, per anni abbiamo pensato che fosse un piccolo cavallo deforme. Il concetto di prestito nasce quindi nei giochi dei bambini: io ti do la mia vespa e tu mi presti la villa per il week end. Ma quando poi si cresce il Ken deve essere uno e unico, mentre su case e mezzi di locomozione ci si è aperti a mercati che hanno fatto da volano all’economia mondiale e al risparmio energetico. Sharing economy? Certo, ma non in amore! Sull’amore non si transige, anche attingendo a Tinder o a Badoo di tanto in tanto, alla fine si cede all’inesorabile scandire del tempo, di poi al cuore al quale notoriamente non si comanda. E finalmente arriva. Non ha un cavallo bianco, (e neppure un levriero) odia vestirsi di azzurro, ma è il principe che hai desiderato fin da bambina. Una storia d’amore cresciuta insieme a voi che adesso, a trent’anni suonati, vuole vedere coronato il sogno del Matrimonio Perfetto. Dopo aver volato insieme a Pindaro immaginando carrozze, centinaia di amici, un abito che possa far crepare di invidia Sarah Jessica Parker e la sua amica Vivienne Westwood, un lago che rifletta la vostra felicità tutt’intorno. E...
Grandi risultati per gli atleti Rari Nantes Verona ai campionati di Dublino

Grandi risultati per gli atleti Rari Nantes Verona ai campionati di Dublino

Xenia Francesca Palazzo, Stefano Raimondi e Misha Palazzo conquistano dodici medaglie e segnano nuovi record ai Campionati Europei Paralimpici IPC di Dublino Grandi soddisfazioni per gli atleti della squadra paralimpica di nuovo Rari Nantes Verona che tornano da Dublino con il pieno di medaglie, con grande soddisfazione anche del coach Marcello Rigamonti, che attraverso il suo profilo Facebook ha raccontato tutta l’avventura dei tre atleti. Impressionante il post in cui riassume il medagliere dei tre atleti, che segnano anche 16 record italiani assoluti fra batterie e finali. Riportiamo con piacere questi dati, frutto del talento e dell’impegno degli altleti della squadra di cui Prestiamoci è fiera di essere sponsor da quest’anno. Le medaglie degli atleti della Rari Nantes Verona Ecco tutte le medaglie conquistate dagli atleti ai Campionati di Dublino: Xenia Francesca Palazzo ( 1998) cat.S8 Oro – 200 misti (nuovo record italiano) – 400 stile libero (nuovo record italiano) Argento – 50 stile libero (nuovo record italiano) ⁃ 100 stile libero Stefano Raimondi (1998) cat. S10 Oro – 100 rana (nuovo record italiano) – 4 X 100 stile libero (due nuovi record italiani: in staffetta e in prima frazione nei 100 stile libero) ⁃ 4 X 100 mista S34 (nuovo record italiano) Argento – 100 dorso (nuovo record italiano) ⁃ 100 stile libero (nuovo record italiano) Bronzo – 400 stile libero (nuovo record italiano) ⁃ 50 stile libero ⁃ 100 farfalla (nuovo record italiano) Misha Palazzo (2002) cat.S14 – Finale e quinto classificato nei 200 stile libero – Nuovo record italiano nei 100 rana – Nuovo record italiano nei 200 misti Impegno, senso di comunità e risultati: i valori di Prestiamoci dallo sport...
Come creare un budget e risparmiare

Come creare un budget e risparmiare

Tenere sotto controllo le tue spese è anche il modo migliore per risparmiare: vediamo come creare un budget Sapere come creare un budget è fondamentale nella gestione dei risparmi, anche per le piccole somme o il semplice budget familiare. Sapere come costruire un budget può aiutarti a: tenere traccia dei redditi e delle tue spese essere sempre aggiornato sulle scadenze e sulle bollette mensili essere preparato per le spese impreviste evitare le spese in eccesso capire quanto è necessario risparmiare per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari. Le cinque  componenti di un budget Reddito al netto delle imposte – Questa è la quantità di denaro che hai a disposizione ogni mese. Se sei un lavoratore autonomo, stagionale o part-time,  il tuo reddito potrà subire variazioni. Per creare il tuo  budget mensile, basterà  dividere per  12 il tuo reddito annuale. Usa poi questo importo come reddito mensile, e usalo come base per la stesura del tuo budget mensile. Spese mensili fisse – Queste spese tendono a rimanere le stesse (o quasi le stesse) di mese in mese. Comprendono costi come l’affitto o il mutuo, abbonamenti  e rate fisse. Spese variabili – Queste spese variano di mese in mese. Possono essere, ad esempio,  le bollette per le utenze, i generi alimentari, la colazione al bar o le cene fuori. Spese occasionali – Sono spese effettuate in determinati periodi o per occasioni particolari come ad esempio l’abbigliamento, i  regali o le e vacanze. Risparmio – fai  spazio all’interno del tuo  budget per il risparmio a breve termine e per il risparmio a lungo termine, questo ti aiuterà a raggiungere i tuoi obbiettivi finanziari....
Calcolo rata prestito: quanto incide il tuo merito creditizio?

Calcolo rata prestito: quanto incide il tuo merito creditizio?

Online la nuova funzionalità di simulazione prestito.  Il profilo creditizio esprime l’affidabilità economica di un soggetto: calcola il rischio finanziario connesso all’erogazione di credito a suo favore. La nuova funzionalità del nostro simulatore di prestiti permette ad ogni utente di effettuare in modo autonomo una valutazione del merito creditizio, per avere una prima stima di TAN e TAEG. Il Richiedente sceglie l’importo e la durata. Il simulatore di prestito calcola una rata fissa e costante (a partire dalla prima). In basso a destra, sarà indicato il costo totale del vostro prestito. Terminata l’autovalutazione, gli utenti interessati potranno avviare la richiesta di prestito. In questo caso, Prestiamoci interroga Experian e Crif (banche dati di informazioni creditizie) per verificare l’esattezza dell’autovalutazione e avviare la richiesta. Merito creditizio, valutazione in tempo reale Se la valutazione del merito del credito è corretta, Prestiamoci offrirà un prestito alle condizioni indicate dal simulatore. Se la classe di merito attribuita al richiedente è diversa, offrirà condizioni diverse, sulla base delle informazioni provenienti nelle banche dati. Più è alto il rating creditizio, minore sarà il costo del prestito. E maggiore sarà il vantaggio di aver scelto Prestiamoci. In questo modo il Richiedente, non pagherà più di quanto dovuto al proprio profilo creditizio.  E avrà un vero prestito su misura.    SIMULA IL TUO PRESTITO PERSONALE   Merito creditizio: cos’è e perché è importante Il rating creditizio è un indicatore utile per sapere che tasso d’interesse ci meritiamo e quanto è sostenibile la nostra situazione debitoria. Il suo valore può variare a seconda del peso attribuito alle diverse variabili e dell’intermediario finanziario a cui viene richiesto. Credit score: in Italia è il merito creditizio...
Prestiamoci cresce nei prestiti tra privati – Risultati del primo semestre 2018

Prestiamoci cresce nei prestiti tra privati – Risultati del primo semestre 2018

Primo Semestre 2018: continua la crescita di Prestiamoci nel mercato dei prestiti tra privati   Il mercato dei prestiti tra privati, il social lending, continua la sua scalata in Italia e in Europa. Lo dimostrano i risultati del primo semestre 2018. Grazie ad un trend di crescita in continuo aumento Prestiamoci si conferma come il  primo operatore di finanza hi-tech, consolidando la sua posizione di leader nel mercato dei prestiti fra privati on line. Ecco i dati: Prestiamoci da inizio attività ha erogato 1.510 prestiti per un ammontare complessivo di 12,80 milioni di Euro. Dall’avvio della piattaforma ha quasi raggiunto quasi 13 milioni di Euro. Il flusso di nuovi investimenti da parte dei Prestatori nel primo semestre 2018 è stato di 1,2 milioni di Euro. Nello stesso periodo del 2017 gli investimenti erano stati pari a 860 mila Euro. Gli indici di Portafoglio 30+ e 90+ sono rispettivamente 1,83% e 1,05%.   I Prestiti erogati Nel primo semestre 2018 i prestiti erogati sono stati 304 per un ammontare complessivo di 3,47 milioni di Euro, nello stesso periodo del 2017 erano stati erogati 187 prestiti per un ammontare complessivo di 1,89 milioni di Euro. Nel 2017 sono stati erogati complessivamente 469 prestiti per un ammontare complessivo di 5,12 milioni di Euro. Il trend di Prestiamoci insomma continua a essere in crescita, grazie anche all’effetto volano del settore dei prestiti tra privati online, che continua a registrare incrementi significativi.   Volume dei prestiti tra privati italiani erogati Il primo semestre 2018 conferma il netto miglioramento in termini di erogato, rispetto allo stesso periodo del 2017. Il mese di marzo si conferma essere quello più significativo, registra, infatti,...