Prestiamoci 100% online con la firma digitale

Prestiamoci 100% online con la firma digitale

    La firma digitale è attiva! Dal 21 febbraio 2017 PRESTIAMOCI offre la firma digitale gratuitamente ai propri clienti, a partire dai Richiedenti. È l’equivalente della firma autografa, con il medesimo valore legale, ma permette di firmare contratti direttamente online e comodamente da casa, in tutta sicurezza e senza stampare o spedire documentazione cartacea. Non richiede alcuna installazione software sul computer del cliente e si basa sul semplice inserimento di un codice OTP, ricevuto via SMS. Tanti i vantaggi di semplificazione e di efficienza.   Che cos’è la Firma Digitale La Firma Digitale è l’equivalente informatico di una tradizionale firma apposta su carta. La differenza tra firma autografa e firma digitale è che la prima è legata alla caratteristica fisica della persona che appone la firma, vale a dire la grafia, mentre la seconda al possesso di uno strumento informatico e di un codice di abilitazione da parte del firmatario. La firma digitale consente di sottoscrivere i tuoi documenti in formato digitale con lo stesso valore legale della firma tradizionale. La funzione della firma digitale è quella di attestare la validità, la veridicità e la paternità di un file di dati (testo, immagini, musica, ecc.) e non va confusa con altri oggetti definiti genericamente “elettronici”, come ad esempio la firma autografa scansionata e conservata come immagine. La Firma digitale è, infatti, il risultato di una procedura informatica basata su un sistema di codifica crittografica a chiavi asimmetriche (una pubblica e una privata), che consente: la sottoscrizione di un documento informatico; la verifica, da parte dei destinatari, dell’identità del soggetto firmatario; la sicurezza della provenienza del documento; la certezza che l’informazione contenuta nel documento non...

P2P Lending: perchè investire nei prestiti

    Gli investitori, grazie alle piattaforme di P2P Lending, hanno ora a disposizione nuove classi di attività finanziarie, i prestiti P2P, per gestire il loro denaro. Sul mercato non vi è nulla di simile per rapporto rendimento/durata, tipologia di rischio diversificato, bassa volatilità e de-correlazione. Nel mercato dei prestiti P2P nessuno può vantare un rapporto rendimento/durata e una diversificazione come quelle di PRESTIAMOCI.    Gli aspetti fondamentali dell’investire nei prestiti P2P La prima regola che ispira l’investimento in una piattaforma di prestiti P2P è la diversificazione: tanto maggiore è la diversificazione, quanto più si riduce il rischio – il rischio intrinseco si annulla – e quanto più stabile è il rendimento. La diversificazione elimina il rischio di investire sui singoli prestiti, annullandone il rischio intrinseco. Ma vi sono anche altri fattori che incidono sulla riduzione del rischio: la composizione del portafoglio, la velocità di impiego delle somme e le modalità di investimento continuative. La composizione del portafoglio è una delle componenti principali che determinano il rendimento dell’investimento, influenzato inoltre anche dalla velocità di investimento e dal reinvestimento. In alcuni casi si assiste a clienti che, selezionando ogni investimento individualmente in base a criteri di scelta particolari, impiegano molto tempo a completare l’utilizzo di tutta la loro disponibilità e ad ottenere un livello di diversificazione ottimale, rimanendo così esposti al rischio di concentrazione a lungo e non mettendo a frutto il denaro impiegato. Un investimento in prestiti di una piattaforma di P2P Lending si caratterizza, inoltre, per essere totalmente de-correlato rispetto ad altre forme di investimento. E’ infatti una forma d’investimento legata allo stato di salute dell’economia reale e dei consumi, con prospettiva a...