Calcolo rata prestito: quanto incide il tuo merito creditizio?

Online la nuova funzionalità di simulazione prestito.  Il profilo creditizio esprime l’affidabilità economica di un soggetto: calcola il rischio finanziario connesso all’erogazione di credito a suo favore. La nuova funzionalità del nostro simulatore di prestiti permette ad ogni utente di autovalutarsi, così vengono stimati TAN e TAEG. Il Richiedente sceglie l’importo e la durata. E il simulatore di prestito calcola una rata fissa e costante (a partire dalla prima). In basso a destra, sarà indicato il costo totale del vostro prestito. Una volta ricevuta la richiesta, Prestiamoci interroga Experian e Crif (banche dati di informazioni creditizie) per verificare l’esattezza dell’autovalutazione. Se è corretta offrirà un prestito alle condizioni indicate dal simulatore, se la classe di merito attribuita al richiedente è diversa, offrirà condizioni diverse (migliori o peggiori di quelle individuate dal simulatore). Più è alto il rating creditizio, minore sarà il costo del prestito. E maggiore sarà il vantaggio di aver scelto Prestiamoci. In questo modo il Richiedente, non pagherà più di quanto dovuto al proprio profilo creditizio.  E avrà un vero prestito su misura.    SIMULA IL TUO PRESTITO PERSONALE   Perché è importante conoscere il proprio merito creditizio?  Il rating creditizio è un indicatore utile per sapere che tasso d’interesse ci meritiamo e quanto è sostenibile la nostra situazione debitoria. Il suo valore può variare a seconda del peso attribuito alle diverse variabili e dell’intermediario finanziario a cui viene richiesto. All’estero lo chiamano credit score: identifica il rating personale ed è  sintetizzato da un indice. Uno dei più noti è il FICO Score con punteggi che vanno da 300 a 850. È una valutazione indipendente del proprio merito, elaborata da istituzioni specializzate che supportano...