Prestiamoci: All Digital per il Prestatore

FacebookLinkedInTwitterGoogle+Email
PRESTIAMOCI: All Digital per il Prestatore

PRESTIAMOCI: All Digital per il Prestatore

 

Con l’attivazione della firma digitale per i Prestatori, PRESTIAMOCI è digitale al 100%. Le persone fisiche e le persone giuridiche, che vogliono diventare Prestatori, possono ora registrarsi sulla piattaforma di Prestiamoci in poco tempo, in maniera semplice e veloce. Grazie all’utilizzo della firma digitale, non si deve stampare alcun modulo né inviare alcun documento: è sufficiente eseguire la procedura online e tenere a portata di mano un documento di identità, il codice fiscale, le coordinate dell’IBAN del conto corrente bancario associato, un cellulare ed un indirizzo di posta elettronica. Entrare oggi in PRESTIAMOCI è ancora più facile: si fa tutto online, ovunque ci si trovi, da PC, tablet o smartphone.

 

I vantaggi della Firma digitale per il Prestatore

  • Facilità: il processo di iscrizione online è semplice e sono necessari solo pochi minuti per completarlo.
  • Velocità: ci si può iscrivere a Prestiamoci in poco tempo ed iniziare a guadagnare da subito.
  • Sicurezza: la firma digitale è sicura, univoca e ha tutti gli effetti della firma cartacea.
  • Rispetto dell’ambiente: l’utilizzo della firma digitale consente l’eliminazione della carta, con una diminuzione dell’impatto ambientale e dello spreco.

La firma digitale consente di sottoscrivere i tuoi documenti in formato digitale con lo stesso valore legale della firma tradizionale.

 

Perchè investire nel prestito tra privati: i benefici per il prestatore

Con Prestiamoci gli investitori possono prestare capitali a privati, investendo nel mercato dei prestiti personali che presenta importanti vantaggi rispetto ad altre tipologie di investimento.

 

Diversificazione del portafoglio

Il Prestatore costruisce il suo portafoglio scegliendo su quali prestiti investire piccole quote del suo capitale (in quote da 50 euro). La diversificazione del portafoglio consente di minimizzare il rischio.

Con un capitale di 5.000 euro si può raggiungere una diversificazione dell’investimento fino a 100 prestiti diversi.

 

Rendimenti elevati

Prestiamoci consente di investire direttamente nel credito personale. L’efficienza del sistema ed il risparmio dei costi si trasformano in RENDIMENTI più elevati per il Prestatore.

 

Incassi fin dal primo mese

Ogni mese il prestatore riceve le quote capitale più gli interessi maturati nel periodo, relativi ai prestiti che ha finanziato.

 

Trasparenza del Marketplace

Prestiamoci, in modo trasparente, consente al Prestatore di accedere alle informazioni riguardanti i singoli prestiti presenti nel marketplace. In questo modo può decidere su quali prestiti investire e a quali tassi di interesse.

 

Liquidabilità delle quote

Con il mercato secondario, il Prestatore può liquidare le quote in suo possesso prima della loro scadenza naturale, ma anche acquistare quote di altri prestiti al fine di ridefinire la strategia di asset allocation del proprio portafoglio.

 

Quanto rende

I prestiti ammessi al marketplace appartengono a diverse classi. Ad ogni classe viene attributo un specifico tasso (TAN). I richiedenti più meritevoli hanno un TAN più basso associato ad un rischio di insolvenza più basso.

I prestatori – che investono le proprie quote di capitale nei prestiti – ottengono un rendimento atteso per ogni singolo prestito che è dato dal TAN della classe di appartenenza, meno il tasso di perdita attesa.

 

I Rendimenti Attesi

PRESTIAMOCI – I Rendimenti Attesi

 

 

Le modalità dell’investimento

In Prestiamoci, il Prestatore può investire secondo 2 modalità:

  • Modalità in Manuale, con la quale il Prestatore sceglie le quote su cui investire, selezionando manualmente i prestiti presenti sul marketplace; ogni prestito è delineato in tutte le sue principali caratteristiche.
  • Modalità in Automatico, con la quale è la piattaforma di Prestiamoci ad assegnare al Prestatore le quote disponibili dei prestiti secondo TRE PROFILI, con rendimenti aggregati.

 

I 3 Profili dell'Investimento in Automatico

PRESTIAMOCI – I 3 Profili dell’Investimento in Automatico

 

 

Come fare per iscriversi e diventare Prestatore

Dalla pagina DIVENTA PRESTATORE e seguendo passo passo il processo, si devono compilare online pochi moduli per l’identificazione e la profilatura. Alcuni campi prevedono l’inserimento di un testo, altri hanno un menù a tendina: in base alla voce scelta, i menù si personalizzano automaticamente e agevolano la compilazione.

 

Prestiamoci: Diventa Prestatore

PRESTIAMOCI – Diventa Prestatore

 

Una volta compilati i moduli, il Prestatore deve procedere con l’upload dei documenti richiesti; si tratta di caricare:

  • il codice fiscale in formato digitale (in formato PDF, JPG o TIFF)
  • la copia di un documento di identità valido (in formato PDF, JPG o TIFF)
  • un documento che riporti le coordinate dell’IBAN del proprio conto corrente bancario associato.

A questo punto, PRESTIAMOCI verifica la conformità della documentazione e se tutto risulta positivo, viene attivata al PRESTATORE la procedura di FIRMA DIGITALE.

 

Per il Prestatore: Procedi con la Firma Digitale

PRESTIAMOCI – Procedi con la Firma Digitale

 

Dopo aver consultato e accettato la documentazione precontrattuale, il Prestatore deve:

  • digitare un proprio codice PIN (8 caratteri numerici)
  • impostare una propria Passphrase (si tratta di una parola contenente almeno 8 lettere) e
  • inserire un primo codice OTP (One-Time Password) ricevuto via SMS sul suo cellulare notificato in fase di iscrizione.

Procede poi alla visione dei documenti contrattuali e spunta tutte le caselle relative ai contratti.

Al termine effettua la firma digitale inserendo – nell’apposita sezione – un nuovo secondo codice OTP (One-Time Password) ricevuto sempre via SMS.

Dopo alcuni riscontri da parte di PRESTIAMOCI, il Prestatore può procedere a scaricare il contratto firmato.

Appare così una schermata che evidenzia che la nuova posizione in Prestiamoci è attiva e che si può procedere con il primo bonifico bancario dal proprio conto corrente associato.

 

Per il Prestatore:  Procedi con il primo bonifio

PRESTIAMOCI – Esegui il primo bonifico

 

Il bonifico bancario deve essere fatto seguendo – esattamente – le specifiche fornite nella sezione Trasferimento Liquidità – Intenzione di bonifico:  Importo in Euro, Bonifico intestato a/Beneficiario, IBAN e Causale fornita da Prestiamoci.

 

Per il Prestatore:  segui le indicazioni della causale

PRESTIAMOCI – Segui le indicazioni della Causale

 

Il bonifico bancario è utilizzato da Prestiamoci anche per l’identificazione a distanza del Prestatore.

Dalla propria Area Riservata e non appena confermata la disponibilità di denaro, il Prestatore può iniziare ad operare sulla piattaforma di Prestiamoci, prestando denaro e maturando interessi già da subito.

 

I VANTAGGI DELLA FIRMA DIGITALE DI PRESTIAMOCI

  • GRATUITA: nessun costo da sostenere;
  • VELOCE: i tempi di attesa dovuti alla stampa e alla ricezione del contratto cartaceo firmato sono eliminati, velocizzando così i tempi di investimento del denaro;
  • SEMPLICE: si fa tutto online, basta seguire la procedura guidata e avere a portata di mano il proprio cellulare;
  • SICURA: garantita grazie ad InfoCert, l’ente certificatore leader in Italia per i servizi di Firma digitale; in tal modo la firma digitale ha lo stesso valore legale della firma tradizionale;
  • COMODA: si può firmare il contratto di Prestatore quando e dove si vuole; inoltre il contratto è subito disponibile nel sito di Prestiamoci dove rimane sempre reperibile.

 

  DIVENTA PRESTATORE

FacebookLinkedInTwitterGoogle+Email